CaMus SPT18.11#

Il CaMus SPT18.11# è il progetto per una fucina culturale dedita all’intrattenimento artistico e alla promozione sociale locale. Gli spazi narrati sono: un ampio auditorium, un ristorante all’aperto, le cucine e i servizi ad essa connessi, un ampio bar esterno e un  piccolo angolo bar all’interno dell’auditorium , un ufficio, una reception con ingresso per gli addetti ai lavori e un secondo ingresso che rispettasse le norme in materia di abbattimento delle barriere architettoniche.  

Luogo
Palermo

Cliente
Privato

Importo 
€ 125.000,00

Attività svolte
Progettazione, esecuzione e direzione lavori delle opere di allestimento architettonico, arredamento, decorazione dell’attività destinata ad auditorium nei locali a piano terra di “Palazzo Mazarino”

Collaborazione
Ing. Gianluca Li Calzi
Ing. Antonio Covais

Dimensioni
514 mq

Periodo
2019

Stato lavori
Completato

L’IDEOLOGIA DIETRO IL PROGETTO

“CaMus è un centro culturale, una “Casa della Musica”, specializzata nell’intrattenimento artistico di alto livello in cui la promozione sociale a favore del territorio poggia sulla partecipazione e le forze di specialisti ed amatori. Le attività performative, musicali e teatrali e quelle formative sono ospitate dalla splendida cornice di Palazzo Mazzarino, nel cuore di Palermo e a pochi passi dal teatro Massimo. L’esperienza sensoriale è completata dai servizi di bar e cucina che conferiscono un tocco personale, ricercato e raffinato, senza mai dimenticare il forte legame con la tradizione e con la terra e i suoi prodotti più genuini.

La missione del CaMus è mettere in rete esperienze artistiche e culturali creando una comunità culturale fertile per la sperimentazione di nuovi linguaggi artistici e musicali. Il CaMus è una casa, un ritrovo conviviale per chi si accosta all’intrattenimento con appetito culturale. Si pone l’obiettivo di stimolare la produzione, esibizione e promozione di artisti professionisti ed emergenti a livello locale, nazionale e internazionale.”

cit. CaMus srls www.camuspalermo.it

GLI SPAZI NARRATI

Il progetto per il CaMus è di natura ambiziosa: prima di tutto il sito è all’interno di un antico palazzo storico, quindi la comunicazione con i Beni Culturali locali e gli altri enti preposti è stata la priorità, in secondo luogo il rispetto per la preesistenza non poteva prescindere dall’uso dei locali e in terza sede è stato interessante approcciarsi allo sviluppo degli ambienti che sono stati articolarti in un susseguirsi di spazi, atri, angoli e nicchie.

Gli spazi narrati sono: un ampio auditorium, un ristorante all’aperto, le cucine e i servizi ad essa connessi, un ampio bar esterno e un  piccolo angolo bar all’interno dell’auditorium , un ufficio, una reception con ingresso per gli addetti ai lavori e un secondo ingresso che rispettasse le barriere architettoniche.

L’ARREDAMENTO

L’arredo interno ed esterno, richiama le cromie già presenti nel complesso del CaMus: blu chiaro per le sedute, bianco niveo per tavoli e divani e una serie di alberi di agrumi e rampicanti con vasi rivestiti in juta per l’abbellimento dell’esterno. Le cromie presenti richiamano le maioliche che fanno parte di alcuni dettagli degli ambienti.

IMPIANTO ELETTRICO

Mg Impianti di Di Fresco Damiano

 

PRO- AUDIO E LUCI

Decibel Store

 

FOTO

© CaMus srls

GARDEN DESIGN

Gabriele D’Arpa

 

FORNITORI

Longho Design Concept Store

RDG Riccardo Di Giovanni Tappezzeria

ARTIGIANI

Falegnameria De Caro Sandro

 

INFISSI

Casa del Serramento

Titolo 1

Dream about hunting birds have my breakfast spaghetti yarn for groom yourself 4 hours – checked, have your beauty sleep 18 hours – checked, be fabulous for the rest of the day.

Titolo 2

Dream about hunting birds have my breakfast spaghetti yarn for groom yourself 4 hours – checked, have your beauty sleep 18 hours – checked, be fabulous for the rest of the day.

FOLLOW US | LIKE US | SHARE US